Messaggio
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione e per altre funzioni con fini statistici. Se accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo clicca sul pulsante Accetto. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

    Visualizza Documenti sulla Direttiva UE e-Privacy

Sei qui: Home FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE Primo incontro percorso formativo - comunicato
Viale C. Verani n. 7 - 02100 Rieti - tel. 0746 491589 email [email protected] PEC [email protected]
PDF  Stampa  E-mail  Questa pagina è stata visitata 364 volte Twitter Facebook Google+
Martedì 13 Febbraio 2018 16:45
[FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE - Docenti ed Educatori]

Si è svolto il 7 febbraio 2018 il primo incontro della seconda edizione di un percorso formativo ed informativo nato nel marzo 2016 dall’efficace e pluriannuale collaborazione interistituzionale fra l’A.S.L. di Rieti Distretto Sanitario RI/1, l’Ufficio Scolastico Provinciale di Rieti e l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Rieti anticipando così quanto previsto dalla recente normativa regionale.

 

 

Gli intervenuti, 130 tra docenti di ogni ordine e grado di istruzione, educatori e personale non docente hanno manifestato profondo interesse per il contributo del Prof. Alessandro Stefanini, già Direttore dell’U.O. Neurologia dell’Ospedale provinciale di Rieti sul tema dell’Epilessia.

Già a partire dal 2014, anno in cui gli stessi Enti, la Provincia di Rieti e le Istituzioni scolastiche del Comune di Rieti hanno sottoscritto un protocollo d’Intesa per favorire l’inclusione scolastica degli alunni in situazione di disabilità, la rete di collaborazione interistituzionale si è intensificata negli anni fino ad oggi.

Nei prossimi giorni i medici specialisti dell’azienda A.S.L. di Rieti continueranno a trasmettere al personale scolastico informazioni sul corretto comportamento da assumere in presenza di patologie, come l’epilessia e il diabete, dalle quali potrebbero scaturire situazioni di criticità in ambiente e orario scolastico ed affronteranno anche il tema delle vaccinazioni.

Il percorso formativo si avvarrà inoltre del contributo del personale della Croce Rossa Italiana per quanto attiene i corretti  comportamenti da osservare in attesa dell’arrivo del 118.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 13 Febbraio 2018 16:49 )